Biostimolanti in Campo - Corteva

Corteva mette alla prova a Biostimolanti in Campo BlueN®, biostimolante a base di Methylobacterium symbioticum SB23, un esclusivo batterio endofitico brevettato, capace di penetrare all’interno del parenchima fogliare attraverso gli stomi, stabilendo un rapporto di simbiosi con la pianta. Trova applicazione su numerose colture frutticole, orticole e su seminativi. 

BlueN fissa l’azoto atmosferico a livello fogliare e lo cede alla coltura, rendendola più sana e produttiva e affrancandola dalla dipendenza esclusiva dai fertilizzanti e dall’azoto contenuto nel suolo. Rappresenta quindi una fonte sicura ed alternativa di azoto. Inoltre, aumenta l’efficienza fotosintetica, stimolando i processi metabolici e rafforzando l’apparato biosintetico: incrementa il potenziale produttivo e la qualità del raccolto con un effetto benefico su uniformità e pezzatura del prodotto. 

Per ulteriori informazioni: corteva.it

POTREBBERO INTERESSARE

Ottimi risultati su rucola con i biostimolanti e fertilizzanti innovativi

Ottimi risultati su rucola con i biostimolanti e fertilizzanti innovativi

I formulati testati su rucola nell’ambito del progetto «Biostimolanti in Campo» hanno evidenziato diversi effetti positivi, tra cui il miglioramento di importanti
parametri quali-quantitativi, come il peso secco. Inoltre, hanno contribuito a mantenere l’altezza delle foglie nei parametri richiesti dalla gdo