Piante in pieno sviluppo nonostante piogge e vento
Pubblicato il 23 Maggio 2023

Gli oltre 150 mm di pioggia caduti dal 9 maggio presso il Centro Ortofloricolo Po di Tramontana a Rosolina (Rovigo), uniti al forte vento, non hanno causato danni alle parcelle di prova del progetto Biostimolanti in Campo: «le piante di pomodoro e melone sono in ottime condizioni – dice Franco Tosini, responsabile tecnico del progetto – grazie soprattutto alla corretta sistemazione del terreno dell’area sperimentale. La baulatura pronunciata e la corretta pendenza hanno evitato ristagni idrici e osservando le varie parcelle si iniziano già a vedere gli effetti dei trattamenti con i biostimolanti.

Per quanto riguarda il melone – continua Tosini – trapiantato lo scorso 16 aprile e rimasto coperto dal tessuto non tessuto fino al 5 maggio, una parcella in particolare evidenzia un maggiore sviluppo e vigoria delle piante e un inizio di fioritura rispetto al testimone che ha ricevuto esattamente la stessa fertilizzazione ma nessun trattamento con biostimolanti.

Anche le piante di pomodoro, nonostante il meteo avverso, sono in buone condizioni e, sebbene meno evidenti rispetto al melone, sono già apprezzabili alcune differenze nello sviluppo di quelle trattate con i biostimolanti rispetto a quelle testimone».

Nei prossimi giorni i trattamenti delle varie parcelle continueranno come previsto dai vari protocolli sperimentali e, tempo permettendo, verranno trapiantate le parcelle sperimentali di zucchino.

Potrebbero interessarti

Ottimi risultati su rucola con i biostimolanti e fertilizzanti innovativi

Ottimi risultati su rucola con i biostimolanti e fertilizzanti innovativi

I formulati testati su rucola nell’ambito del progetto «Biostimolanti in Campo» hanno evidenziato diversi effetti positivi, tra cui il miglioramento di importanti
parametri quali-quantitativi, come il peso secco. Inoltre, hanno contribuito a mantenere l’altezza delle foglie nei parametri richiesti dalla gdo