Maggiore vigoria e produzione nelle tesi trattate con biostimolanti

20 Giugno 2022

Nelle aree di prova di Biostimolanti in campo, a poche settimane dal trapianto, gli effetti dei vari biostimolanti sulle parcelle dedicate a pomodoro da industria e melone sono già visibili: su pomodoro le piante trattate evidenziano maggiore vigoria e anticipo della produzione del 1° palco, su melone si contano più frutti a metro quadro.

Valutazioni più precise verranno fatte alla raccolta ma già il 1° luglio, in occasione della giornata dimostrativa, sarà possibile ascoltare i commenti alle varie parcelle, comprese quelle dedicate alla lattuga, da parte dei tecnici del Centro Ortofloricolo Po di Tramontana e dei responsabili del protocollo scientifico.

Potrebbero interessarti

Interesse elevatissimo per i Biostimolanti in Campo

Interesse elevatissimo per i Biostimolanti in Campo

Il successo di pubblico alla giornata di visita alle parcelle sperimentali di Biostimolanti in Campo testimonia il crescente interesse di agricoltori e tecnici verso questa categoria di prodotti e,...

1 Luglio: Giornata dimostrativa

1 Luglio: Giornata dimostrativa

1 luglio 2022 - ore 9.30 Termine per le registrazioni online: 29 giugno ore 16.00 - Dopo tale termine le registrazioni proseguiranno sul posto in occasione dell'evento presso Veneto...

Scopriamo il progetto Biostimolanti in Campo

Scopriamo il progetto Biostimolanti in Campo

Le strategie di nutrizione che prevedono l’impiego dei biostimolanti aiutano le piante a combattere gli effetti del cambiamento climatico, rendendole più resistenti agli stress ambientali e...